lunedì 01 giugno 2015

24 MESI DI ATTIVITA’ de La Gloriette: BILANCI E PROSPETTIVE

Da 24 mesi è attivo il Centro Sociale Polivalente “La Gloriette”.

61 giovani e rispettive famiglie, 10 operatori, amici, volontari, cittadini appassionati, si sono messi in gioco per costruire e rafforzare una speranza ed un’opportunità.
Oggi siamo ad un punto di svolta.

Il contributo che ha permesso lo start up è al termine e sarebbe da irresponsabili chiudere i battenti: non lo meritano i giovani vulnerabili che quotidianamente frequentano il Centro, le famiglie che hanno trovato uno spazio accogliente per i propri figli, i numerosi ragazzi/e che desiderano accedervi, gli studenti delle scuole cha hanno visitato e che visiteranno il centro per i quali questo presidio di legalità e di crescita individuale e collettiva, non può venir meno, gli operatori che con passione, competenza e tenacia favoriscono le relazioni e la nascita di quei legami che cambiano la vita.

Dall’analisi dei dati alle emozioni dei nostri giovani e delle loro famiglie, per presentarti chi siamo e cosa stiamo facendo, per chiederti di condividere con noi un piccolo granello di follia, per aiutarci a sostenere il Centro, per dare un senso più profondo alla vita di ciascuno.  SCARICA E LEGGI TUTTO IL DOCUMENTO (6,7Mb)

Il lavoro di monitoraggio è stato svolto da:
- Gabriella Bismuto, responsabile del Centro;
- Nicoletta Gasparini, responsabile del Comitato Scientifico;
- Marianna Giordano, assistente sociale L’Orsa Maggiore, con la collaborazione di Maddalena De Rosa e Ylenia Russo, assistenti sociali volontarie.

Ogni mese “La Gloriette” costa 19.000 euro; 210.000 euro all’anno.
 

L’unica possibilità di continuare il lavoro con e per i nostri ragazzi, si basa oggi sulla scelta da parte di numero ampio di persone, organizzazioni, imprese di “adottare” il Centro Sociale “La Gloriette” con una quota fissa mensile o annuale.

Siamo qui per chiederti di aiutarci,
siamo qui per chiederti di regalare un senso
più profondo alla tua vita.